Nuovo infortunio per Silvio Berlusconi, l’ex Presidente del Consiglio appena dimesso dall’Ospedale San Raffaele dopo un intervento a cuore aperto. Secondo quanto racconta il quotidiano la Repubblica, il cavalierie si sarebbe rotto due dita della mano  rimaste incastrate nella portiera dell’auto.

“A pochi giorni dal ritorno a casa -si legge sul quotidiano- dopo la lunga degenza seguita all’operazione al cuore nuovo infortunio per il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi. Si è fratturato due dita della mano, a quanto pare rimasta incastrata nella portiera dell’auto. Sarà effettuata una radiografia per capire la reale portata dell’incidente, in questo periodo poco fortunato per il Cavaliere.
Nonostante tutto ieri ha ricevuto per la prima volta ad Arcore i capigruppo Brunetta e Romani, per ribadire il no al referendum, e a seguire Giovanni Toti. Il governatore ligure è già in piena campagna per il lancio della sua candidatura alla segreteria e della sua corrente. «Non è più tempo per le investiture dall’alto» avrebbe ribadito al leader.”

Un periodo decisamente sfortunato per il leader di Forza Italia che dopo i problemi di salute ha iniziato a riprendere la sua attività politica.