L’italiano è una lingua ricca di sfumature ed espressività eppure pco apprezzata, tanto è vero che, nonostante ciò, tante parole stanno finendo nel dimenticatoio. Sono circa 2800, infatti, i vocaboli che divengono sempre meno usati anche a causa dei media che troppo spesso privilegiano i sinonimi più comuni. Ecco quindi che su Leonardo.it proviamo a rispolverare e riutilizzare questi termini con la rurica Le parole sono importanti. Oggi è il turno dell’aggettivo

SMARGIASSO: borioso millantatore delle proprie presunte capacità, persona che si vanta di qualità o imprese inventate, o ingigantisce le proprie qualità. E’ sinonimo di spaccone, fanfarone.

Poco utilizzato, invece, l’aggettivo declinato al femminile “smargiassa”: sarà perché le donne per natura sono più modeste e concrete?

LEGGI ANCHE:

Il significato di “ginecocrazia”

Cosa si intende per “garrulo”?

Cos’è la metempsicosi?

Cosa vuol dire “sdilinquire”

Il significato di “imbolsire”

Cosa vuol dire “ossimoro”?

Tutti pronti a “baloccarsi”

photo credit: Hop-Frog via photopin cc