Si intitola ‘Solo’ il nuovo disco del pianista italiano Paolo Di Sabatino.

Il disco è strumentale ed è stato prodotto dalla Irma Records e distribuito da Edel,

Uscito ormai dal 26 giugno, il disco è disponibile nei vari digital stores.

Il nuovo disco fa parte del percorso artistico del giovane pianista, anche compositore che sempre più si sta avvicinando al mondo del jazz.

Questo nuovo album contiene alcune tracce che ripercorrono i classici americani come ‘Sweet Georgia Brown’ di Ben Bernie o ‘I loves you Porgy’ di George Gershwin.

Dalla storia della musica sudamericana riporta alla luce in tango ‘Te quiero’ e la samba ‘Para ver as meninas’.

Ovviamente non mancano i brani inediti.

Il titolo del disco ‘Solo’ sta ad indicare l’interesse dell’artista  nei confronti della realtà musicale jazz e, come dichiara lo stesso Paolo Di Sabatino, “la formula del ‘piano solo’ è il banco di prova supremo di ogni pianista jazz. ‘Solo’ e’ la mia dichiarazione d’amore nei confronti della musica e del mio pianoforte”.

Paolo Di Sabatino è abbruzzese e nasce nel 1970.

Studia sin da quando è bambino e a vent’anni, nel 1990, si diploma con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale al Conservatorio di Bari.

Da quel momento la sua carriera ha preso la strada del jazz, strada mai più abbandonata.