Vasta operazione antidroga a Tor Bella Monaca, Roma est, dove i Carabinieri del comando provinciale hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip del Tribunale di Roma su richiesta della Direzione distrettuale antimafia, diretta a 29 persone. Per quattro è scattato invece il divieto di dimora.

I Carabinieri hanno scoperto che a capo dell’organizzazione si trovava un 24enne che predisponeva turni di spaccio e di vedette che avevano il compito di avvertire i pusher, in diversi casi attivi anche davanti a bambini che giocavano, al momento dell’eventuale arrivo delle forze dell’ordine.

Lo spaccio avveniva tra le palazzine popolari di via San Biagio Platani. Secondo quanto emerso dalle indagini, l’organizzazione provvedeva alle spese legali dei membri arrestati ed al mantenimento della sua famiglia con un indennizzo.

Le forze dell’ordine erano intervenute a Tor Bella Monaca con una operazione antidroga anche ad aprile. In quell’occasione furono 19 le persone arrestate. Indagini che costituivano una prosecuzione dell’inchieta sull’uccisione del 17enne Federico Caranzetti, avvenuta il 6 gennaio del 2014.