Negli Stati Uniti le luminarie di Natale sono prese molto seriamente, tanto da generare ogni anno vere e proprie gare tra vicini per la decorazione più originale. E sarà forse la competizione a spingere alcuni, come Sammy Nahas, a spendere ben 60.000 dollari in luci, statue, pupazzi, gingilli tecnologici e molto altro ancora. Ogni anno la sua casa di Staten Island si trasforma in una sorta di coloratissimo parco giochi, per un lavoro di messa in posa che parte già dalla fine dell’estate.

Tra 200.000 lampadine e chilometri di cavo, per questo elettricista le festività natalizie sono evidentemente il momento più atteso dell’anno. Negli ultimi tre anni, così come riporta il Time, l’uomo ha speso oltre 100.000 dollari in decorazioni, di cui 60.000 solo quest’anno. Una cifra ingente forse ripagata dall’affetto e dalla curiosità dei vicini e dei passanti, in particolare fra i bambini.

Fonte: Time

Immagine: Christmas lights on home in Southern California via Shutterstock