Uno squalo attacca un surfista durante una gara trasmessa in diretta televisiva, fortunatamente senza gravi conseguenze. Succede in Sudafrica, dove un famelico esemplare si è scagliato contro la tavola da surf di un partecipante, spingendo le autorità ad annullare la gara.

Il protagonista dello spaventoso attacco è l’atleta Mick Fanning, il quale è riuscito ad allontanare lo squalo e a riemergere dalle acque sano e salvo, il tutto durante la gara annuale del J-Bay open di Jeffreys Bay. L’animale, pericolosamente vicino alla tavola da surf, pare abbia morso il cavo di sicurezza che lega l’atleta proprio alla tavola, trascinandolo in acqua. Il surfista sarebbe riuscito a colpire l’esemplare sulla schiena, allontanandolo, per poi essere immediatamente raccolto dai soccorsi.

«Siamo incredibilmente grati nessuno si sia seriamente ferito oggi», spiega un portavoce della World Surf League, nel sottolineare come la lega sia da sempre molto attenta alla sicurezza dei propri atleti. La presenza dello squalo pare non fosse prevedibile, ma fortunatamente non vi è stata alcuna conseguenza oltre allo spavento e all’involontaria trasmissione in diretta TV.

Fonte: Huffington Post