Il NekNominate, il gioco tanto in voga in questo periodo su Facebook (ve ne avevamo parlato qui), miete ancora vittime, questa volta in Italia, dove un ragazzino di 13 anni di Jesi, è andato in coma etilico dopo essersi filmato mentre beveva superalcolici per partecipare alla staffetta alcolica del Social Network.

Il micidiale cocktail formato da web  e alcol viene “assaporato” sempre prima in Italia dove ad alzare il gomito si inizia già a 11 anni, una media piuttosto alta rispetto agli altri paesi europei dove ci si mantiene sui 14 anni e 6 mesi, nella nostra nazione, inoltre, sono ben 8 milioni le persone a rischio dipendenza e su questi ben 750mila sono adolescenti.

photo credit: edoardocosta via photopin cc