Pensava di fare il furbo e, invece, i poliziotti lo hanno arrestato una volta uscito dal carcere. Un uomo, finito in carcere per stalking, dopo essere stato scarcerato, ha pensato bene di riprendere a perseguitare la sua vittima a Milano. Così ha preso in mano il cellulare e l’ha chiamata dicendole: “Sono fuori, ho vinto io”. Peccato che la polizia lo abbia arrestato di nuovo, per la seconda volta in meno di una settimana, mentre stava seguendo una donna di 63 anni, madre della sua ex compagna di 39.

Le aggressioni, sia fisiche che verbali nei confronti delle due donne, erano cominciate – secondo gli inquirenti – nel mese di giugno: dopo tre mesi lo stalker è finito dietro le sbarre per poi essere scarcerato e arrestato di nuovo. Aveva il divieto di avvicinamento alle due vittime.