La disperata ricerca di un nome unico da assegnare al proprio dominio, la lotta nell’accaparrarsi quello più adatto alla propria attività, e la delusione che travolge quando si scopre che quello più conforme ai propri intenti è già stato tristemente utilizzato. È tutto un brutto ricordo grazie a Starbytes.it, la community di creativi che aiuta a sviluppare i propri progetti. O anche a sceglierne semplicemente il nome: basterà rispondere ad alcune semplici domande che indirizzeranno i creativi a trovare quello che meglio si adatta ai tuoi gusti e alle caratteristiche della tua azienda, fissare un budget che la migliore proposta riuscirà ad accaparrarsi, e il gioco è fatto.

Un team di più di 31mila professionisti tra grafici, programmatori, sviluppatori mobile, copywriter ed esperti del web mettono a disposizione le loro capacità al servizio delle piccole e medie imprese, start up, agenzie di comunicazione, grandi aziende e imprenditori all’inizio del loro percorso o già nel pieno delle loro attività.

Il sito offre un duplice servizio: consente di trovare facilmente un lavoro e dà la possibilità di trovare ancora più facilmente una valida “manodopera”. Dall’ideazione del nome alla creazione del logo, dallo sviluppo del sito alla traduzione dei suoi contenuti, dai video aziendali alle applicazioni mobile, Starbytes.it pensa davvero a tutto e, ad oggi, sono già più di 700 i progetti conclusi con successo, circa 180mila i riscontri che le aziende hanno ricevuto dai protagonisti del portale.

La parola chiave è crowdsourcing e unisce l’utile al dilettevole. Gli utenti attivi su Starbytes.it lo sanno bene: si guadagna qualcosina e ci si diverte, soprattutto quando si “inciampa” in qualche simpatico contest come quello proposto da Radio R101. La nota emittente radiofonica, infatti, ha chiesto aiuto al portale per la creazione di un nuovo video che veda come protagonisti i conduttori de “La Carica di 101”. I creativi potranno decidere liberamente cosa far fare a Cristiano Militiello, Paolo Cavallone, Sara Sergio Sironi e Leonardo Fiasch in una scenetta ironica di massimo un minuto, destinata a un ampio target di ascoltatori (25-50 anni). Colui che concepirà il miglior format porterà a casa la ragionevole cifra di 500 euro. Mica male!

In collaborazione con Starbytes.it