Un nuovo spettacolo sta per comparire sui nostri cieli. Le date da segnare sono quelle dell’8 e del 9 ottobre, giorni durante i quali le stelle cadenti potrebbero offrire un evento davvero straordinario. Più in particolare si tratta delle Draconidi, ossia uno sciame meteorico tipico del mese di ottobre, noto anche con il nome di Giacobinidi (perché sono collegate al passaggio della Terra tra i detriti lasciati dalla cometa Giacobini-Zinner).

Queste stelle cadenti dovrebbero originarsi dalla costellazione del Dragone, situata tra l’Orsa minore e l’Orsa maggiore. Nonostante il fenomeno inizi oggi e termini – presumibilmente – il prossimo 14 ottobre, il momento di maggiore visibilità dello stesso dovrebbe verificarsi proprio nei giorni dell’8 e del 9 ottobre. In quelle date lo spettacolo delle stelle cadenti potrebbe essere ammirato in tutto il suo splendore se le condizioni atmosferiche lo permetteranno e se ci si posizionerà in luoghi lontani dalle luci artificiali delle città. Quei giorni dovrebbero essere i migliori da sfruttare anche perché non vi sarà alcun disturbo lunare. In base ad una stima, le Draconidi si manifesteranno con un ritmo di minimo dieci e massimo meteore all’ora.

Ottobre è un mese particolarmente proficuo per spettacoli di questo tipo: il 22 dello stesso mese sarà infatti possibile ammirare le Orionidi, che attraverseranno la parte di detriti lasciata dalla cometa di Hallery. Chi si perderà lo spettacolo delle Draconidi, dunque, potrà rifarsi qualche giorno dopo con quest’altra pioggia di meteoriti.