Momenti di terrore a Stoccolma dove un camion è piombato sulla folla in strada finendo la sua corsa contro un grande magazzino. “Ho sentito uno scoppio, sembrava una bomba ed ho visto fumo nell’ingresso principale” ha raccontato Leander Nordling, uomo di 66 anni che – al sito svedese “Adtonbladet” – ha raccontato di essersi salvato nascondendosi in una profumeria assieme a clienti e commessi. “Poi l’edificio è stato evacuato, c’erano molti poliziotti che ci guidavano nell’uscita” ha aggiunto. Nella strada, poi, c’erano diversi “morti e feriti” ha spiegato un altro testimone, Jonathan Jeppson.

Stoccolma, il racconto choc dei testimoni

“Ricordo ancora l’odore di fumo. Non ho mai visto una tale presenza di polizia a Stoccolma” ha dichiarato Staffan Lindberg che ha provato a ricostruire quegli attimi di paura. “Gli agenti giravano con le armi in pugno e gridavano che era in corso un attacco terroristico e di metterci in sicurezza. Tutt’intorno sempre più auto di polizia, ambulanza ed elicotteri. Tutti gli edifici sono stati evacuati” ha aggiunto un testimone.

Stoccolma, il bilancio è di 4 morti

“Mi sono trovato il tir davanti, è passato a pochi centimetri di fronte a me ed ho visto che correva in mezzo alla folla. Ho capito subito di cosa si trattava” ha concluso una delle persone scampate all’attacco a Stoccolma.