Ieri vi avevamo raccontato di come la regata a tappe intorno al mondo, la Volvo Ocean Race, vedesse due team sfidarsi a colpi di nodi.

La squadra francese Groupama e quella americana PUMA si davano battaglia per raggiungere Itajai, in Brasile ed arrivare primi in questa quinta tappa.

Purtroppo però, nel bel mezzo dello scontro, Groupama ha disalberato e adesso si sta dirigendo verso Punta del Este dove cercheranno di riparare l’albero per poi rimettersi subito in gara.

Lo skipper, Franck Cammas, fa sapere che non hanno intenzione di arrendersi e che non vedono l’ora di ripartire.

Dal canto suo, PUMA sta facendo di tutto per non farsi raggiungere dal team Telefonica che, dopo lo stop del 31 marzo, non ha fatto altro che recuperare miglia su miglia diventando una minaccia per le prime posizioni.

Nel frattempo anche il team CAMPER si sta dedicando alle sue riparazioni, una volta in mare gli mancheranno 3.000 miglia nautiche per concludere la tappa.

Insomma i giochi sembrerebbero essere ancora aperti e questa quinta tappa non fa sconti proprio a nessuno.