È ancora disperso nell’Adriatico un membro dell’equipaggio della nave da crociera ‘Serenade of the seas’ che era finito in mare questa notte a 40 miglia a largo delle coste marchigiane.

Immediatamente erano stati richiesti i soccorsi e al ‘May Day’, sono intervenute le autorità croate, visto che in quel momento la nave da crociera si trovava in acque internazionali di competenza però della Croazia.

È stato però richiesto anche l’intervento del velivolo della Guardia costiera del Nucleo Aereo di Pescara che si è così diretto sul posto.

In totale sono così partite due motovedette da Ancona e da Civitanova Marche e un elicottero dell’Aeronautica Militare.

Anche due unità da carico in transito sono state dirottate nel punto indicato dalla Serenade, si tratta della Ever Useful e della Ulusoy 10, battenti bandiera panamense e turca.

Purtroppo però, forse anche per il buio e le condizioni meteorologiche difficili, visto il forte vento e le onde alte anche tre metri, il membro dell’equipaggio non è ancora stato ritrovato, ma le ricerche continuano senza sosta.