Un cittadino italiano residente in Brasile è accusato di aver ucciso a colpi di pistola moglie e figlia di appena 3 anni. Enrico Telese, un ingegnere di 58 anni, ha sparato prima alla moglie Denise Rodriguez (la donna era molto più giovane di lui) e alla figlia Marina e poi ha tentato invano di suicidarsi. L’uomo è stato fermato dalla polizia e condotto in ospedale, dove attualmente è ricoverato .

All’origine del folle gesto ci sarebbero motivazioni di carattere finanziario, Telese avrebbe gravi difficoltà economiche. Originario di Santa Maria a Vico (provincia di Caserta), l’uomo si era trasferito in Brasile soltanto nel gennaio di quest’anno ma non aveva ancora trovato un lavoro. Prima di recarsi in Sud America aveva tentato di stabilirsi prima in Piemonte e poi in Svizzera. Di lui si sa veramente poco, le persone che hanno avuto modo di incontrarlo non ricordano quasi nulla e non sapevano nemmeno che fosse andato ad abitare in Brasile e che avesse una famiglia.