E’ mistero profondo su ciò che è accaduto in una villa bifamiliare di Santhià, nel vercellese. Una donna di 58 anni, Patrizia Manavella, e i suoi anziani genitori sono stati ritrovati morti, alle 11:30 di stamattina. Dalle prime indagini, sembra che i tre componenti di questa famiglia siano stati uccisi a colpi di coltello o di punteruolo e sembra anche che l’omicidio sia avvenuto nella giornata di ieri.

Gli inquirenti accorsi sul posto al momento non escludono nessuna ipotesi: potrebbe trattarsi tanto di una strage familiare quanto del tentativo di una rapina finita male. A dare l’allarme è stata la badante dei due anziani coniugi e al momento risulta irreperibile un altro componente della famiglia, il nipote Lorenzo Manavella, di 26 anni, che abita nell’alloggio a fianco.