L’olandese è considerato un punto fermo dall’allenatore

Il ritiro di Pinzolo per la squadra di Massimo Moratti è iniziato da pochi giorni ma per Stramaccioni non ci sono dubbi, il numero dieci dell’Inter sarà Sneijder.
Il centrocampista offensivo olandese è il punto fermo del giovane allenatore romano che nella scorsa stagione dopo aver vinto la Champions League di categoria con la primavera è passato in prima squadra, la discussione sul numero dieci nerazzurro è nata dopo le dichiarazioni del tecnico nella prima conferenza stampa che commentando il periodo di crisi di magra del mercato calcistico, sceicchi esclusi, non ha dichiarato incedibile il giocatore poi rettifando confermandolo come punto fermo e precisando che intendeva parlare in generale in caso di offerte folli.
Stramaccioni ha anche parlato dei molti addii, il tecnico ha le idee ben chiare in mente e si sente di far parte del nuovo progetto di casa Inter, ha confermato di dialogare molto con i dirigenti e di aver parola in capitolo per quanto riguarda il calcio mercato, ha poi precisato che con il portiere Julio Cesar non ha alcun problema ma è la società che prende le decisioni finali.