“Il mercato dei prodotti contraffatti sta manifestando una crescita esponenziale che non solo danneggia l’economia e le aziende che operano nel rispetto della legalità ma anche la salute del consumatore finale che, acquistando articoli contraffatti, può correre il rischio di imbattersi in materiali nocivi e dannosi per la propria salute”, queste le parole con cui Maurizio Merenda, Amministratore Delegato di Stroili Oro Group, ha denunciato il fenomeno della contraffazione.

Fenomeno di cui, negli ultimi mesi, è stata vittima proprio Stroili Oro.

In seguito a diverse segnalazioni il brand ha infatti ravvisato la presenza sul mercato di gioielli che altro non si sono rivelati essere che delle copie pedisseque delle sue collezioni, con violazione dei disegni e dei modelli registrati di titolarità Stroili.

In questi ultimi anni, in cui la contraffazione ha preso piede, Maurizio Merenda ricorda però come acquistare prodotti contraffatti non cagioni danni al solo mercato, ma anche alla salute dei consumatori.
Acquistare e regalare prodotti originali e certificati è garanzia di sicurezza e salute per sé stessi e per gli altri“: così infatti l’Amministratore Delegato Stroili liquida la triste faccenda, ammonendo i consumatori.

Se poi il brand ha proseguito la faccenda sul piano legale, spetta a chi sta dall’altra parte, agli acquirenti, lottare concretamente contro la contraffazione, acquistando capi e accessori originali.