Uno studente tedesco è caduto dal balcone della sua camera d’albergo, morendo sul colpo. L’incidente è avvenuto ieri sera verso le 21, presso l’hotel La Querceta di Montecatini Terme di via Vasco Peloni, in provincia di Pistoia.

La vittima della caduta è un ragazzo 17enne, Jan Miklas Wagner, arrivato in gita in Toscana insieme a una comitiva di circa altri 40 studenti e insegnanti provenienti da Bergen.

Dalle prime informazioni che gli investigatori sono riusciti a ottenere sembra che il giovane fosse tornato in camera dopo aver consumato la cena per prepararsi a un’uscita serale. Raggiunta la terrazza sarebbe poi caduto per 10 metri con la schiena rivolta verso il terreno, colpendo fatalmente l’asfalto con il capo.

Inutile l’arrivo praticamente immediato dell’ambulanza proveniente dalla Misericordia di Pieve a Nievole: i medici non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. All’albergo sono poi giunti anche i carabinieri, che da ieri sera stanno ancora raccogliendo tutte le testimonianze utili a ricostruire esattamente la dinamica dell’incidente.

Non è ancora possibile escludere nessuna ipotesi, che si tratti di tragica fatalità, suicidio, problemi di salute o uno scherzo dalle conseguenze imprevedibili. La presenza di una sedia di plastica sul balcone potrebbe suggerire la possibilità che Jan vi fosse salito sopra, per poi perdere l’equilibrio, ma per ora si tratta di un’eventualità tutta da provare.

Il caso riporta alla memoria quello ancora aperto in cui perse la vita Domenico Maurantonio, lo studente di Padova morto a Milano lo scorso 10 maggio dopo aver visitato l’Expo. Anch’egli è infatti rimasto vittima di una caduta dal balcone dell’hotel in cui risiedeva, ma le indagini non hanno ancora chiarito responsabilità e circostanze del .