A seconda dei differenti contesti d’ uso, il sostantivo svincolo può assumere diversi significati. Può ad esempio indicare l’ eliminazione di un vincolo che rende qualcosa indisponibile, come un deposito bancario vincolato, oppure merci, bagagli, ecc. L’ utilizzo più comune del termine è tuttavia probabilmente quello relativo ad opere stradali che permettono il raccordo di due autostrade o di un’ autostrada con la rete della viabilità ordinaria. In questa accezione del termine, la funzione stradale dello svincolo è quindi quella di permettere l’ entrata o l’ uscita di una o più correnti di traffico da un grande asse stradale, rendendolo così fruibile al territorio circostante. Solitamente gli svincoli sono infatti posti a pochi chilometri di distanza dalle principali città o dalle attrazioni turistiche più rinomate della zona.

In ambito calcistico, con il termine svincolo si è infine soliti indicare il diritto acquisito dagli atleti professionisti di decidere della loro carriera, scegliendo liberamente la squadra nella quale militare.

Sinonimi del termine possono essere considerati affrancamento, disimpegno, liberazione, riscatto, sblocco e rilascio, per quanto riguarda lo svincolo di merci e beni, mentre se si sta parlando di opere stradali possiamo utilizzare come sinonimi di svincolo le parole snodo, raccordo, passante, bretella, imbocco e immissione.