Con il termine svisare (derivato di ‘viso’, con l’ aggiunta del prefisso s-) si intende propriamente l’ atto di alterare la realtà, fare apparire qualcosa diverso da quello che è; capire o presentare qualcosa in modo distorto.

E’ possibile ad esempio alterare, travisare, ‘svisare la realtà dei fatti’ (es. “un’ interpretazione che svisa il pensiero dell’ autore”/ “un racconto tendenzioso che svisa la realtà dei fatti”); oppure distorcere, ‘svisare i lineamenti del viso’ (in questo caso sovente utilizzato come sinonimo di ‘sfigurare’, ‘sfregiare’, ‘rovinare i lineamenti’); e ancora è possibile alterare, ‘svisare l’ aspetto fisico di una persona’, facendolo apparire diverso da quello che è realmente (es. “la troppa luce, così supino, a pancia all’ insù, lo svisava” scrive Pirandello).

E’ infine possibile ‘svisare un suono’ al fine di creare effetti particolari, come si usa fare, ad esempio, con la chitarra elettrica; tant’ è vero che, in ambito musicale, con il termine ‘svisata’ si intende proprio un’ improvvisazione eseguita con questo strumento.

A seconda dei vari contesti d’ uso, sinonimi del termine svisare possono quindi essere considerati: alterare, distorcere,  travisare, equivocare, fraintendere, falsare, viziare, mistificare, snaturare, storcere, manipolare, deformare, capovolgere e stravolgere. Contrari sono invece: aderire, rispettare, riflettere, comprendere, concordare e rispecchiare.