Lo scorso 6 maggio, ho avuto occasione di provare una fantastica sessione “Watchmaker Experience” presso la sede di Swatch Group Italia in Via Washington 70 a Milano.

Il coinvolgente Costumer Service di The Swatch Group ha guidato un gruppo di giornalisti in una visita all’interno del centro assistenza raccontando l’universo Swatch attraverso un originale ed esclusiva presentazione.

Per tutti i partecipanti è stato possibile, per qualche ora, vestire i panni di orologiai, smontando e rimontando il movimento di un orologio Swatch con tanto di camice e attrezzi del mestiere, il tutto sotto gli occhi attenti degli esperti del settore.

E’ stato incredibile scoprire, attraverso quest’esperienza,  quanto sia vasto e affascinante alo stesso tempo il mondo dell’orologeria e della sua manifattura. Mi ha davvero colpito come sia complesso il percorso di realizzazione di un orologio, dalla quantità dei componenti che lo costituiscono e da come avviene il suo assemblaggio, operazione che richiede davvero una precisione assoluta.

The Swatch Group è ormai l’azienda orologiera più grande e dinamica del mondo che trent’anni fa ha creato il primo orologio in plastica del mondo non fatto a mano come da tradizione svizzera, ma realizzato in una catena di montaggio completamente automatizzata.

Grazie a questa filosofia innovativa e grazie al ridotto numero di componenti e all’assemblaggio automatico, la qualità degli orologi svizzeri è diventata accessibile a milioni di persone. Swatch ha stravolto il mondo dell’orologeria grazie ai continui investimenti in ricerca e sviluppo, a un’ingegneria all’avanguardia e a tanta creatività. Tutto ciò rende oggi Swatch un orologio cool e adatto a tutte le occasioni che regala un tocco di personalità ad ogni polso.