Chi sono i correntisti della banca svizzera Hsbc Private Bank? Dopo il cosiddetto Swissleaks, farne l’elenco completo sarebbe un’operazione molto lunga ed anche piuttosto noiosa. Molto più interessante fare un elenco delle personalità più rappresentative tra i centomila clienti provenienti da 200 paesi che compongono l’ormai famigerata lista Falciani. Tra di loro ci sono il musicista Phil Collins, la cantante Tina Turner, l’ex pilota Ferrari – oggi Mc Laren – Fernando Alonso, la modella Elle MacPherson, gli attori John Malkovich, Christian Slater e Gad Elmaleh, conosciuto soprattutto perché è il compagno di Charlotte, figlia di Carolina di Monaco, il re del Marocco, Mohamed VI, e quello della Giordania Abdallah.

Tra i clienti italiani – i media parlano di settemila cittadini, mentre le Fiamme Gialle affermano di aver ottenuto dalle autorità francesi 5.439 nominativi - finora sono circolati solo i nomi dello stilista Valentino, dell’imprenditore Flavio Briatore e del campione del motociclismo Valentino Rossi – tutti e tre però affermano di non aver nessun conto in sospeso con il fisco italiano.

Nella lista “Swissleaks” poi sono presenti più di 2.000 commercianti di pietre preziose. Tra di loro ci sono alcuni broker che avrebbero trafficato in “diamanti insanguinati” perché usati per finanziare le guerre in diversi paesi africani – come è Angola, Costa d’Avorio e Sierra Leone. Ci sono correntisti in strette relazioni con dittatori, come Rami Makhlouf, cugino del presidente siriano Bashar al Assad, o Frantz Merceron, l’uomo delle tangenti dell’ex presidente haitiano Jean Claude “Baby Doc” Duvalier.

La banca avrebbe avuto un ruolo pure negli affari tra una banda di trafficanti di ecstasy che opera ad Atlanta e un mercante d’armi israeliano – a sua volta in contatto con i cartelli della droga messicani. Un altro nome significativo è quello di Selim Alguadis, un uomo d’affari turco che in passato è stato sospettato di aver fornito alla Libia di Gheddafi componenti che avrebbero potuto essere utilizzati un progetto di armi nucleari. Oltre a questo, dai file Swissleaks sono emersi dei possibili legami tra la Hsbc e alcuni dei finanziatori di Al Qaeda e quindi Osama Bin Laden.