La storia del Mose sembra quella dell’Italia: un progetto ambizioso, grandi investimenti, grandi nomi coinvolti. Poi l’opera che rimane ferma lì, parcheggiata in un angolo, in attesa di sviluppi futuri. E poi ecco lo scandalo, soldi che scompaiono e l’italiano medio che grida a questa sporca politica italiana. Definire la storia del Mose lunga e tormentata è quasi riduttivo: il sistema di barriere ideato a salvaguardia di Venezia vide i suoi albori addirittura nel 1966.

- Il 4 novembre 1966 la città aveva rischiato il disastro con l’acqua alta eccezionale che aveva toccato i 194 cm. sul medio mare. Da lì partono i finanziamenti statali per la realizzazione di un sistema di controllo delle acquee (1973, Legge Speciale per Venezia)

- 1975: concorso per appalto pubblico indetto dallo Stato. Nessun progetto soddisfacente, l’appalto non venne assegnato. Elaborati affidati ad un gruppo di esperti che elaborano un progetto per la conservazione dell’equilibrio idraulico della laguna (il “Progettone” del 1981)

- 1984: altra Legge Speciale (798/1984) che sottolinea la necessità di affrontare in maniera unitaria gli interventi di salvaguardia. Nasce il cosiddetto “Comitatone”, progettazione affidata al Consorzio Venezia Nuova

- 1988: il vicepresidente del consiglio, Gianni De Michelis, il 4 novembre presenta il prototipo del Mose: “La scadenza? Resta quella del 1995. Certo, potrebbe esserci un piccolo slittamento…”

- 1988-1992: il Magistrato alle Acque – Consorzio Venezia Nuova presenta un sistema di interventi che prevede opere mobili alle bocche di porto. Si eseguono sperimentazioni sul Mose (MOdulo Sperimentale Elettromeccanico)

- 1989: stesura del progetto, ultimato nel 1992, approvato dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici.

- 1991: Bettino Craxi “Il Mose sarà pronto ed ultimato entro la sua scadenza prevista, ovvero il 1995”

- 2002: presentato il progetto definitivo, il Comitatone il 3 aprile 2003 da il via alla sua realizzazione; aperti i cantieri di porto di Lido, Malamocco e Chioggia.

- 2012: ultimato il posizionamento dei 9 cassoni di alloggiamento delle paratoie della barriera di Lido nord

- 2014: completamento delle barriere della bocca di porto del Lido, varo e posizionamento dei cassoni di alloggiamento per le barriere alle bocche di Malamocco e Chioggia e attivazione totale nel 2016. Il Mose è costato quasi 6 miliardi di euro, il progetto parlava di 1,3 miliardi. I tempi di consegna erano previsti per il 1995, i lavori sono durati 31 anni.

LEGGI ANCHE

Tangenti Venezia arresti: inchiesta sul Mose, la difesa di Galan

Tangenti Venezia arresti: in manette il sindaco Orsoni, chiesta custodia per Galan

I lavori per il MOSE procedono in tempo