Il Taormina Film Fest è arrivato ormai quasi alla fine, previsto per il 28 giugno.

Iniziato il 22 giugno, la 58° edizione del Festival ha omaggiato, al Palacultura di Messina, la famiglia Castellitto e la città siciliana dove, nel 1955, si è svolta la prima edizione del Festival che veniva chiamata ‘Rassegna Cinematografica Internazionale’.

Successivamente ci si è spostati al Teatro Antico di Taormina dove incontri e proiezioni speciali sono andate in scena.

L’inaugurazione del Festival è stata affidata a Paola Cortellesi che è salita sul palco con il suo ‘One Woman Show’.

È stato poi proiettato in anteprima il nuovo film Disney “The Brave – Ribelle” e il film ‘The Thing’, appartenente alla categoria ‘Midnight Horror’.

In questa prima serata, a Michele Placido è stato consegnato il Premio Città di Taormina ed è stato proiettato il backstage del suo nuovo film ‘Il cecchino’.

In questa occasione, Placido è stato protagonista di un fuori programma, alcuni sono stati infatti i fischi ricevuti dalla platea che si è lamentata dell’assenza dei sottotitoli del video che era quasi totalmente in francese.

La risposta del regista è stata “Va bene, nel filmato non si vedevano i sottotitoli, ma voi vergognatevi, viva la Sicilia”.