Il senatore repubblicano del Texas, Ted Cruz, ha annunciato ufficialmente che concorrerà alla carica di prossimo Presidente degli Stati Uniti (le elezioni americane si svolgeranno nel 2016). Nato in Canada, a Calgary, quarantaquattro anni fa, da padre immigrato cubano e da madre americana di origini italiane, Ted Cruz è stato consulente di spicco del partito repubblicano e dello stesso ex Presidente George W. Bush.

Si tratta della prima candidatura ufficiale annunciata da un esponente repubblicano – che apre dunque la corsa alla Casa Bianca: Ted Cruz parteciperà dunque alla lunga maratona delle primarie che porteranno poi all’elezione finale del Presidente degli Stati Uniti. Cruz fa parte dell’area conservatrice, e di destra, della politica Usa, ha tentato di impedire l’entrata in vigore della riforma sanitaria tanto voluta da Barack Obama. Sarebbe proprio quest’ultimo punto a giocare in suo favore e a dargli vantaggio sull’avversario più accreditato all’interno del partito repubblicano: Jeb Bush.

Ted Cruz ha annunciato la sua intenzione di partecipare alle primarie e alle presidenziali postato un video su Twitter:

https://twitter.com/tedcruz/status/579857596191899648

Per quanto riguarda il fronte democratico, invece, la candidata più accreditata per concorrere alla carica di Presidente degli Stati Uniti è Hillary Clinton, che tra l’altro ha avuto modo di fare esperienza già nella campagna elettorale del 2008 (quando alle primarie democratiche venne battuta da Barack Obama, che in seguito sfidò John McCain).