UPDATE

Sale a cinque il bilancio delle vittime della ‘tempesta di Natale’ in Gran Bretagna. Secondo il quotidiano The Guardian le vittime sarebbero 4 uomini, due dei quali deceduti mentre stavano cercando di salvare i loro cani, e una donna, coinvolta in un incidente stradale. Alcune tratte ferroviarie sono state cancellate, mentre resta limitato il servizio tra lo scalo aeroportuale di Gatwick e la capitale Londra.

E’ in arrivo la tempesta di Natale. Una forte perturbazione si abbatterà sul nord-Europa e sulle coste atlantiche e della Manica, tra Francia, Belgio e Gran Bretagna. I servizi meteo della Gran Bretagna hanno annunciato pesanti piogge e vento forte durante le feste natalizie.

In particolare, un’allerta meteo è stata lanciata per il Galles. La tempesta “Dirk”, che si è formata al largo della Bretagna, dovrebbe raggiungere il Belgio questa sera, con punte di vento, fino a 110 km/h nell’entroterra e fino a 140 km/h sulle coste, attese per il giorno di Natale sul litorale. A scopo precauzionale, diverse compagnie marittime hanno deciso di interrompere i collegamenti con le isole della Bretagna, ma anche con Spagna ed Inghilterra.

In arrivo anche in Italia un’intensa ondata di maltempo. La situazione, rilevano gli esperti, peggiorerà proprio il giorno di Natale con una vera e propria “tempesta” che porterà nevicate sulle Alpi, rischio di nubifragi a Nord-Ovest. I fenomeni più violenti colpiranno già nella serata del giorno di Natale il Levante Ligure, le Cinque Terre, la Garfagnana, la Toscana, poi la Sardegna e il Lazio fino a Roma.

Per Santo Stefano invece  forti rischi di nubifragi sul Triveneto, nel settore tirrenico tra Toscana, Lazio, Campania e Sicilia occidentale. (Per ulteriori informazioni e approfondimenti cliccate qui).

photo credit: Davide Gabino – StrolicFurlan via photopin cc