Massimo allarme nel nord Europa e per ora tre morti e due dispersi. La tempesta Xaver, originata dalla Groenlandia, viene considerata come la più violenta degli ultimi 50 anni. Sono state colpite Scozia, Inghilterra, Belgio, Svezia, Danimarca, Olanda e Germania (foto by InfoPhoto).

In Scozia, nei pressi di Edimburgo, un camionista è morto dopo lo schianto contro due automobili. In Inghilterra, nella contea centrale del Nottinghamshire, un uomo ha perso la vita in seguito al crollo di un albero. Due marinai risultano dispersi, dopo essere stati trascinati in acqua dal vento mentre la loro nave si avvicinava alle coste della Svezia. In Danimarca una donna è morta al volante del proprio furgone, travolto dalla tempesta.

Sono state registrate raffiche di vento anche a 180 Km/h. La circolazione aerea, ferroviaria e marittima ha subìto parecchie interruzioni. Ora si temono soprattutto le inondazioni. In Belgio, ad Anversa, si prevede un muro d’acqua alto sette metri. Le autorità hanno predisposto dighe e bacini inondabili per far defluire le acque in modo che non colpiscano le zone abitate.