Una giovane prostituta aveva pensato di costruire una tenda in un giardino vicino a una scuola per poter accogliere clienti a tutte le ore del giorno e della notte nel quartiere Collatino a Roma. 

La tenda dove la prostituta aveva intenzione di consumare i rapporti sessuali con i clienti si trovata in una zona ben visibile sia dai piani più alti dei palazzi del quartiere sia dalle finestre di un edificio scolastico non molto lontano.

Dalle finestre della scuola infatti si riusciva ad intravedere alcune prostitute che consumavano rapporti di sesso con clienti in quanto i teli messi per coprire la situazione non svolgevano completamente il ruolo.

La dirigenza scolastica ha così fatto la segnalazione alla Polizia che subito ha inviato una pattuglia del commissariato Prenestino che ha colto una prostituta in attesa di clienti in un marciapiede nella strada contigua alla tenda del sesso. La ragazza è stata fermata dalla Polizia ed accompagnata in commissariato per gli accertamenti del caso. Si è scoperto che era già ricercata per un’altra condanna ed è stata arrestata per atti osceni in luogo pubblico.