Momenti di tensione a Qualiano, in provincia di Napoli, dove un uomo – secondo alcune testimonianze – avrebbe tentato di rapire un bambino di appena sei anni approfittando della momentanea distrazione della madre. L’uomo, accusato di aver tentato di rapire il minore, ha 40 anni ed è residente nel parco Verde di Caivano, lo stesso della piccola Fortuna, uccisa dopo aver subito abusi sessuali.

Vuole rapire un bimbo che stava salendo in auto

Il presunto rapitore, per motivi ancora da accertare, stando ad una prima ricostruzione dei fatti, si sarebbe avvicinato alla donna – la quale stava facendo entrare in auto il figlio più grande – e, approfittando della sua distrazione, avrebbe tentato di portar via il più piccolo, un bambino di appena sei anni. A fermare l’uomo è stata prima di tutto la cintura di sicurezza, che il giovane aveva allacciato, poiché avrebbe di fatto rallentato il suo tentativo di rapimento.

Vuole rapire un bimbo ma la folla lo blocca

Intanto la madre ha cominciato a gridare attirando l’attenzione dei residenti e delle persone che si trovavano nei paraggi. Immediatamente alcuni di loro si sono diretti verso la donna e hanno bloccato il rapitore. Solo l’intervento dei carabinieri ha evitato il peggio visto che, stando alle informazioni trapelate, avrebbe rischiato il linciaggio della folla.