È un terribile caso di omicidio – suicidio quello avvenuto questo pomeriggio in un parcheggio di Segrate, in provincia di Milano.

Nei pressi dello spiazzo di via Benvenuto Cellini un uomo di 46 anni ha estratto la pistola e ha esploso alcuni colpi in direzione della ex moglie 50enne, che ha colpito alla testa. L’uomo ha poi rivolto la pistola verso se stesso, tentando di togliersi la vita.

La coppia aveva avviato le pratiche per la separazione. Entrambi sono in condizioni disperate: l’uomo è stato portato all’ospedale San Raffaele, mentre la donna si trova ora al Policlinico.

Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri della compagnia di San Donato, che dovranno anche capire se l’arma del delitto, sequestrata dopo la tragedia, fosse detenuta illegalmente dall’uomo.