La terra continua a tremare e non dà pace ai cittadini del Centro Italia, già duramente colpiti dal terremoto di magnitudo 6.0 che ha devastato Accumoli, Amatrice ed Arquata. Ieri sera, infatti, sono stati registrati tre sisma a pochi minuti di distanza l’uno dall’altro. Ancora una notte di paura, dunque, come rendo noto l’Istituto di Geofisica e Vulcanologia che ha individuato l’epicentro del sisma tra Norcia e Accumoli. Per tre volte la terra ha tremato.

Tre scosse di terremoto al Centro Italia

Il terremoto più forte ha avuto una magnitudo di 3.9 ed è stato avvertito intorno alle 19.11 mentre gli altri due sono stati registrati circa venti minuti dopo con scosse di magnitudo di 2.5 e 2.7 e sempre con lo stesso epicentro tra Norcia ed Accumoli.

Stanotte terremoto tra Imperia e Savona

Due scosse di terremoto sono state avvertite anche tra Imperia e Savona, nel Mar Ligure, intorno alle 23.19. Una scossa di magnitudo 2.3 cui ne ha fatto seguito una seconda alle 23.37 con una magnitudo di 3.1. Al momento non si registrano né danni a persone né a cose ma si stanno controllando spiagge e scogliere del ponente ligure per accertare eventuali danni. L’epicentro, in questo caso, è stato registrato ad una profondità tra i 10 e i 20 chilometri.