Una scossa di terremoto ad alta intensità è stata registrata dai sismografi in Grecia. Il sisma è avvenuto il 22 agosto alle 6.27 ora italiana. Le apparecchiature hanno misurato una magnitudo di 5.1. L’epicentro è stato localizzato al largo della penisola di Cassandra, vicino alla località turistica di Polichrono, circa 200 Km a nord di Atene. L’ipocentro è stato calcolato ad una profondità di circa 10 Km. Per il momento non si segnalano danni a persone o cose.

Solo tre mesi fa, il 24 maggio, la Grecia venne stata colpita da un altro sisma, questo di violenza enormemente superiore (la scala della magnitudo di un terremoto è logaritmica, cioè esponenziale; il raddoppio dell’energia sprigionata ammonta a 0.2 gradi). Il valore fu in quell’occasione di 6.9, rilevato a 20 Km di profondità sotto l’isola di Samotracia. Ci furono quasi trecento feriti e diversi danni agli edifici. Quel sisma fu talmente forte da essere avvertito anche in Turchia e in Bulgaria.

Foto: IRGlover via photopin cc