La terra continua a tremare, ancora una volta al Centro Italia, ad Amatrice dove è stata registrata dall’Ingv una scossa di terremoto di magnitudo 3.8. La scossa si è avvertita alle 6.10 e ha avuto ipocentro a 6 km di profondità.

Terremoto, scossa avvertita dalla popolazione

Un terremoto che è stato avvertito dalla popolazione locale, già duramente stremata, e che ha spinto le forze dell’ordine ad avviare verifiche per eventuali crolli.

Terremoto, a Montereale morto un uomo

Un uomo di 52 anni è morto a Montereale, il paese epicentro dell’ultimo terremoto che ha scosso il Centro Italia il 18 gennaio: la vittima stava dormendo all’interno di una roulotte parcheggiata nei pressi della sua abitazione. Stando alle prime informazioni, la temperatura – di notte – sarebbe scesa a -17 gradi nella frazione di Ville di Fano, a circa 10km da Montereale.

Il 52enne ha avuto un malore e ha chiamato la guardia medica che ha inviato subito un’ambulanza. Però non c’è stato niente da fare: l’uomo è morto in ambulanza.

Terremoto, finite le speranze al Rigopiano

Intanto sono finite le ricerche all’hotel Rigopiano su cui si è abbattuta la slavina che ha causato decine di morti. Adesso la Procura dovrà stabilire se ci siano state (o meno) responsabilità penali in questa tragica vicenda.