Sono state percepite questa mattina, intorno alle 5:38, due scosse di terremoto nel territorio tra Rieti e Perugia. Trattasi, secondo l’Ingv, di un sisma di magnitudo 3.5 e di una replica meno forte, 2.7, con  ipocentro a 9,5 km di profondità ed epicentro in prossimità del comune reatino di Cittareale e di quello perugino di Norcia.

La prima scossa è stata percepita in modo più netto, ma al momento non si hanno segnalazioni di danni a persone o cose.  L’Ingv ha segnalato, inoltre una scossa precedente alle due di stamattina, registrata alle ore 0:55 nel nord della provincia di Perugia, vicino Pietralunga, di magnitudo 2.4.

Altri terremoti registrati nelle ultime ore sulla Penisola italiana, sono stati quello di magnitudo 2.4 nel Bacino di Gubbio, Umbria (territorio molto soggetto ad eventi naturali simili) e magnitudo 2.2 nel distretto sismico della Costa Calabra Occidentale, con ipocentro profondo 50 chilometri.