Una forte scossa di terremoto è stata registrata nella serata del 7 aprile nelle Alpi Cozie; ad essa ne sono seguite altre due leggere nella notte dell’8 aprile. Il sisma si è verificato alle 21.27 alla profondità di 5 chilometri. Il movimento di magnitudo 5 ha avuto epicentro nel territorio della Francia; tuttavia la scossa è stata avvertita anche in Italia, praticamente in tutto il Piemonte e parte della Liguria, come si può notare dalla cartina elaborata dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv).

Soprattutto a Torino la popolazione ha avuto lunghi momenti di paura, soprattutto in chi abita nei piani alti dei condomini. I Vigili del fuoco del capoluogo piemontese hanno ricevuto decine di chiamate. Tuttavia non è giunta notizia di danni.

Le altre due scosse nello stesso distretto sismico sono state registrate alle 23.10 (magnitudo 2 e profondità 8,7 Km) e alle 2.25 (magnitudo 2.1 e profondità 10 Km).