Ancora colpita dal terremoto la zona della Lunigiana. Nelle prime ore del 13 settembre tre scosse in breve successione sono state registrate dai sismografi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. Sono tutte nel distretto sismico delle Alpi Apuane, tra le province di Massa e Lucca. Ma sono state avvertite anche in alcuni comuni della provincia di Reggio Emilia. La scossa più forte è stata la prima, alle 4:10, di magnitudo 3 della scala Richter ed epicentro a 8,5 Km di profondità. Alle 4:20 la seconda scossa, magnitudo 2 e 9,1 Km; alle 4:58 la terza, di magnitudo 2.3 e 9,8 Km di profondità.

I comuni più vicini alla prima scossa, entro un raggio di 10 Km dall’epicentro, sono Casola in Lunigiana (Ms), Camporgiano (Lu), Giuncugnano (Lu), Minucciano (Lu), Piazza al Serchio (Lu), Sillano (Lu) e Vagli Sotto (Lu).

Non risultano al momento segnalazioni di danni a persone o cose.