Una scossa di terremoto ha colpito la provincia di Treviso nella notte, precisamente alle 4.02 è stata registrata una scossa di 3,5 di magitudo sulla scala Richter. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il terremoto che ha colpito la provincia di Treviso ha come epicentro i comuni Cornuda e Crocetta e una profondità di circa 10 km  secondo i calcoli dell’istituto internazionale invece 2 km secondo Ingv. Gli abitanti hanno percepito la scossa in prossimità dei comuni di Cornuda, Crocetta, Farra, Follina, Miane, Montebelluna, Moriago, Pederobba, Sergnaglia, Valdobbiadene, Vidor ma la scossa si è sentita in quasi tutto il trevigiano. 

Un gran numero di trevigiani è uscito dalle case e sceso in strada dopo esser stati svegliati in piena notte anche se al momento non ci sono segnalazioni di danni a persone o cose.

Nei social network anche alcuni abitanti di centri abitati del bellunese segnalano di aver sentito la scossa.

Questo terremoto è successivo ad alcuni boati che si sono sentiti nella giornata di lunedì che avevano fatto temere un imminente terremoto ma che sono stati attributi a un’esercitazione militare di un caccia della base Usaf di Aviano in esercitazioni tra il bellunese e il trevigiano.

Terremoto a Treviso: scossa nella notte | News.Leonardo.it