Paura a Bruxelles dove una donna, stando alle prime informazioni trapelate, avrebbe cercato di pugnalare diverse persone che passeggiavano nella galleria commerciale di un noto quartiere residenziale. L’aggressore, intercettato tempestivamente dalla polizia, aveva già ferito tre persone e stava per attaccare un quarta vittima quando è stata bloccata dagli agenti che, dopo avergli intimato di arrendersi, sono dovuti passare all’azione, aprendo il fuoco e colpendola ad un braccio per evitare il peggio.

Bruxelles, due feriti gravissimi

La donna, stando ai media locali, avrebbe attaccato i passeggeri dell’autobus a Vanderkindere, prima di scappare via. Subito dopo avrebbe aggredito persino una terza persona. Secondo la tv Rtbf, ci sarebbero un ferito lieve mentre gli altri due sarebbero in gravi condizioni. La donna, infatti, li ha pugnalati, senza alcun motivo, e prendendoli anche alla sprovvista.

Bruxelles, si esclude la pista del terrorismo

Si esclude la pista del terrorismo ma, allo stato attuale, non si conoscono le cause che possano aver causato questa terribile aggressione a Bruxelles, la capitale dell’Europa. Non ci sono state rivendicazioni e la donna, stando alle ultime indiscrezioni trapelate, soffrirebbe di disturbi mentali. Gli stessi che l’avrebbero portata a colpire, senza alcun motivo, i clienti di una galleria commerciale di Bruxelles.