Sono due le persone arrestate dalla polizia di Savona, e una terza risulta indagata, nell’ambito di una operazione dell’anti terrorismo atta a fermare l’opera di una rete di reclutamento.

Si tratta di tre marocchini di età fra i 27 e i 44 anni, tutti in Italia da molto tempo tempo, i quali sarebbero già noti alle forze dell’ordine per precedenti quali spaccio di sostanze stupefacenti e lesioni personali.

Inusuale la circostanza che ha dato avvio alle indagini: alla Procura Distrettuale Antiterrorismo di Genova, tramite la Polizia Postale, è infatti arrivata la segnalazione di una ragazza di Savona che aveva ricevuto un messaggio di Whatsapp da un numero sconosciuto proveniente dal Marocco. Il nuovo contatto utilizzava la foto di una ragazza con un mitra in mano, circostanza che ha spinto la savonese a presentare denuncia.

La polizia è poi risalita alle circostanze che hanno dato luogo all’equivoco: tre mesi prima la ragazza aveva prestato il cellulare a uno degli indagati, ospite di una struttura data in concessione ai profughi provenienti dall’Africa, il quale avrebbe dovuto contattare un conoscente.

L’inchiesta scattata all’istante ha ricostruito l’attività di proselitismo e reclutamento a favore dell’Isis portata avanti dai tre indagati. Nel corso delle perquisizione nelle abitazioni di queste sono stati trovati vari telefoni cellulari utilizzati per l’operazione, nonché cocaina, bilancini specifici e contanti per 5mila euro, più una decina di carte d’identità italiane autentiche, il cui utilizzo dovrà essere spiegato. Stando alle indagini i tre marocchini avevano creato numerosi profili Facebook falsi utilizzando i numeri di cellulari di altre persone.

Quella di oggi è solo l’ultima delle azioni intraprese dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni per frenare la diffusione di ideologie radicali e sovversive nel nostro Paese atte a portare la jihad anche in Italia. Contestualmente le operazione delle forze dell’ordine hanno fatto sì che venissero oscurati circa 6500 tra siti e spazi virtuali legati all’attività di reclutamento.