Allarme terrorismo in Germania: nella giornata di ieri la polizia di Berlino ha arrestato tre persone sospettate di stare pianificando un attentato di matrice islamista.

Da quanto riporta il quotidiano Bild sembra che ci siano concrete possibilità che il terzetto fermato dalle autorità possa essere in qualche modo affiliato all’Isis, come confermerebbe l’attività di reclutatore dello Stato Islamico di uno di questi.

La polizia federale del Bundeskriminalamt è arrivata agli arresti dopo aver svolto una serie di perquisizioni in varie case della capitale tedesca e in generale nel quartiere di Neukoelln. Gli agenti ritengono che tra gli obiettivi dell’associazione terroristica fondata dal trio ci sarebbero state non solo Berlino ma anche altre località tedesche.

Nel frattempo le autorità stanno indagando anche su altri tre giovani, tra i 17 e i 35 anni d’età, sempre con la medesima accusa di affiliazione al terrorismo internazionale. A quanto sembra il più giovane tra questi sarebbe riuscito a dirigersi in Siria per essere addestrato dai soldati dello Stato Islamico.

Lo scorso 26 novembre la polizia aveva effettuato un raid in una moschea di Berlino dove si presumeva fosse in preparazione un attentato dinamitardo; in un’altra operazione collegata due islamisti sospettati di far parte di un gruppo di estremisti erano stati arrestati nel quartiere periferico di Britz. Durante la perquisizione dell’edificio non è però stato ritrovato materiale esplosivo. Lo stesso giorno la Germania ha deciso di inviare una flotta di jet Tornado e una nave da guerra per unirsi ai bombardamenti in Siria.