Nasce il Textile Solution Center, il primo polo al mondo per la promozione del digitale nella stampa su tessuto. Voluto e creato da Epson e For.Tex Epson.

il Textile Solution Center ha l’obiettivo di diventare punto di riferimento per la ricerca, formazione, promozione e sviluppo a beneficio sia di chi opera nel digitale, sia di chi vuole avvicinarsi alla stampa digitale su tessuto.

Diversi i vantaggi offerti rispetto alla stampa tradizionale, fra cui colori e sfumature infiniti e qualità molto elevata. Tutti elementi che permettono a case di moda e uffici stile di avere un’offerta più ampia e di seguire meglio la richiesta dei mercati, sempre meno stagionali e sempre più orientati a moltiplicare le linee.

Questa nuova struttura si propone  come motore propulsore per l’industria tessile italiana (a partire da quella comasca). Accanto alle attività di ricerca e sviluppo, e commerciali, il centro dedicherà importanti risorse e spazio alla collaborazione con strutture universitarie e centri di formazione privati per arrivare a formare le nuove generazioni di professionisti.

“Per competere a livello mondiale – ha dichiarato Pietro Roncoroni, presidente di For.tex, società partecipata al 50% da Epson – non basta avere a disposizione le migliori apparecchiature tecnologiche. Serve anche svolgere una continua attività di ricerca e sviluppo, aiutare i clienti ad affrontare le sfide poste da nuovi tessuti o lavorazioni e, parallelamente, formare le nuove leve, dagli stilisti agli operatori di macchina. Per questo abbiamo deciso di creare il Textile Solution Center, che nei nostri piani è la prima tappa di un percorso destinato a proiettarsi verso l’Europa e poi ad altri paesi del mondo.”

“La visione di Epson è una visione di lungo periodo. Abbiamo investito sul tessile e ancora investiremo ma credo che oggi dobbiamo andare oltre – ha detto Daniela Guerci, direttore generale di Epson Italia – Come protagonisti della stampa digitale su tessuto, dobbiamo creare le condizioni perché questa tecnologia si affermi e cresca, non solo a Como. Per questo abbiamo scelto di investire, e crediamo, nel Textile Solution Center come centro all’avanguardia per la ricerca e la  formazione sulla stampa digitale su tessuto: perché solo partendo dall’innovazione e dalle competenze potremo creare vera crescita”.

Il Textile Solution Center offre a tutti gli operatori del settore la possibilità di riprodurre in maniera completa il processo produttivo industriale della stampa digitale su tessuto, dal pre-trattamento alla stampa vera e propria, fino ad arrivare alla fase di post- trattamento con l’asciugatura e il finissaggio. Cuore del processo è l’area dedicata alla stampa digitale dove sono presenti l’ultima generazione di Monna Lisa, la stampante di produzione con tecnologia inkjet Epson che ha cambiato il mercato del tessile di alta qualità ed Epson SurePress FP-30160, la prima stampante digitale per tessuti interamente progettata e costruita da Epson. Quest’ultimo modello, dimensionato per campionature e piccole tirature, è complementare a Monna Lisa, e offre  la  possibilità per le aziende che stampano tessuti di passare senza sorprese dalla campionatura alla produzione di grandi quantità; garantisce maggiore spazio ai giovani stilisti, che possono realizzare facilmente e con investimenti economici alla loro portata piccole campionature con cui farsi conoscere e iniziare la strada verso il successo e dà la possibilità a case di moda e uffici stile di seguire meglio la richiesta dei mercati, sempre meno stagionali e sempre più orientati a moltiplicare le collezioni così da avere un’offerta più ricca e con time to market ridotto.