Le richieste del calciatore potrebbero riaprire la trattativa

L’affare Thiago Silva Paris Saint Germain sembrava quasi fatto, a quel punto è sceso in campo in prima persona il presidente del Milan Silvio Berlusconi che ha rifiutato l’offerta del club francese e ha tolto il difensore brasiliano dal mercato, i tifosi rossoneri tirarono un sospiro di sollievo.
Il difensore centrale brasiliano seppur contento di restare a Milano ora chiede lo stesso ingaggio propostogli dal dirigente del Paris Saint Germain Leonardo e dal tecnico Carlo Ancelotti ovvero circa 7,5 milioni e mezzo di euro, la dirigenza rossonera non può accontentare il calciatore soprattutto in ottica di fair play finanziario e di conseguenza Adriano Galliani potrebbe riaprire la trattativa interrotta sul fil di lana non più di un mese fa.
Ora si prospetta un derby di mercato per il difensore centrale del Palermo Silvestre da tempo accostato all’Inter di Andrea Stramaccioni, i nerazzurri potrebbero fare leva sui buoni rapporti con la società di Zamparini e sull’impegno preso da tempo con il giocatore nonostante non si siano ancora accordati sulla parte economica, da suo canto la società di via turati potrebbe aver a disposizione più liquidità derivata dalla cessione del difensore brasiliano che potrebbe fruttare circa 50 milioni di euro.