Sabato 9 novembre, le équipe d’emergenza di Medici Senza Frontiere (MSF) sono arrivate a Cebu. MSF sta inoltre rafforzando i propri team con altre 30 persone tra personale medico, logisti e psicologi, che giungeranno a breve sul posto.

Allo stesso tempo, 200 tonnellate di materiali medico-logistici arriveranno a Cebu entro i prossimi tre giorni: un primo aereo cargo parte oggi da Dubai, mentre un secondo partirà da Ostenda domani. Il carico comprende kit medici per il soccorso dei feriti, materiale per effettuare visite mediche, vaccini contro il tetano e generi di prima necessità come tende e kit igienici.

Dato che l’accesso alle zone colpite è estremamente difficile, le nostre équipe non sono ancora state in grado di valutare la piena portata dei bisogni. L’aeroporto Tacloban è stato distrutto, molte strade sono impraticabili ed è quasi impossibile effettuare chiamate telefoniche. Queste condizioni ostacolano al momento la distribuzione di aiuti umanitari e una valutazione precisa dei bisogni.