La medaglia come miglior tifoseria degli Europei di calcio in corso in questi giorni la vincono senza ombra di dubbio gli irlandesi. Al contrario degli hooligans russi e inglesi, capaci di creare caos e scompigli su tutto il territorio francese, i tifosi a sostegno della squadra di Martin O’Neill si stanno distinguendo per una simpatia ed una cordialità davvero encomiabile.

Con le loro manifestazioni goliardiche di affetto i supporter dei Boys in Green hanno conquistato il cuore di tutte le tifoserie, basti pensare ai loro simpatici cori in onore della polizia francese sulle note di “Go West” dei Village People, alle canzoni degli Abba intonate per gli svedesi, per non parlare della ninna nanna di gruppo sul metrò per un bimbo e la serenate dedicata ad una modella in strada. Ieri sera, in occasione della partita contro l’Italia allo stadio ‘Metropole’ di Lilla, i tifosi in verde non sono venuti meno creando un’atmosfera davvero fantastica. Durante l’inno italiano, infatti, hanno accolto con entusiasmo le note di Mameli applaudendo e saltando a ritmo insieme ai supporter azzurri. Un vero e proprio spettacolo per gli occhi  e per le orecchie che dovrebbe essere preso d’esempio dalla tifoserie di tutto il mondo calcistico.