Attimi di tensione nella notte di ieri a Tirrenia, dove un incendio divampato all’interno di un camper ha provocato l’esplosione dello stesso, essendo le fiamme arrivate a lambire una bombola di gpl all’interno del mezzo.

L’incendio si è poi propagata a un camion e ad alcune automobili. Tre i feriti nell’incidente, tutti vigili del fuoco accorsi verso mezzanotte per spegnere le fiamme dell’incendio, la cui origine risulta ancora ignota, ma non si esclude l’ipotesi dolosa.

A provocare il panico fra i turisti il forte boato provocato dall’esplosione, avvenuta nei pressi di viale degli Ontani, che ha subito fatto pensare alla deflagrazione di una bomba e quindi all’ipotesi terrorismo: inevitabile il fuggi fuggi generale tra le persone che affollavano un luna park sito nelle vicinanze.

Completamente distrutte nell’incidente sia un camion e due automobili parcheggiati nelle vicinanze. Per fortuna tutti i mezzi erano privi di guidatori e passeggeri, e anche il camper è risultato essere disabitato al momento dell’incendio.

Uno dei tre vigili del fuoco rimasti feriti è già stato dimesso, mentre gli altri due sono ancora sotto osservazione: nessuno però si trova in pericolo di vita.