Sconvolti i genitori dei bimbi dell’ex secondo circolo Lombardo Radice di via Roma a Caserta, ora inglobato nell’Ic Giannone. Lunedì scorso alcuni studenti della scuola, tornati a casa, hanno raccontato di aver visto dei topi girovagare tranquillamente nel refettorio durante la pausa pranzo. Nei giorni successivi sono stati ritrovati anche gli escrementi degli animali sparsi nelle aule dove è adibita la mensa.

I rappresentanti di classe e di istituto, insieme alla dirigente Maria Bianco, non potevano che richiedere immediatamente  l’intervento dell’Azienda Sanitaria locale per effettuare i dovuti controlli e accertare la condizione igienica dei locali. Di conseguenza nella giornata di ieri è stata richiesta la chiusura del piano rialzato della scuola, adibito a mensa, insieme alla sospensione delle attività didattiche per tutte le classi e le sezioni che si trovano al piano terra. L’obiettivo, esplicitato negli avvisi affissi ieri al cancello dell’istituto, era quello di garantire una capillare pulizia dei locali e dei sussidi scolastici, nelle more di un intervento di derattizzazione. Per ora è stata svolta una pulizia più approfondita dei locali tanto che alcuni bambini sono già tornati a frequentare le lezioni, ma ancora non si sa se nei prossimi giorni l’istituto dovrà essere chiuso per permettere la derattizzazione degli ambienti.