Agli 80 anni di Topolino The Walt Disney Company e la Fondazione Franco Fossati dedicano la mostra “Storie di una storia” allestita allo WOW Spazio Fumetto  -  Museo del Fumetto, dell’Illustrazione e dell’Immagine animata di Milano – per festeggiare  l’ottantesimo compleanno del celeberrimo giornalino.

L’allestimento prevede nove sezioni, ognuna delle quali dedicata ad un decennio di storia, per  ripercorrere insieme al visitatore tutte le tappe fondamentali della vita editoriale del fumetto : dal primo numero Mondadori,  al primo sotto l’egida The Walt Disney Company,  fino ad arrivare ai giorni nostri con il numero 2973 sfogliabile perfino da iPad –  esperienza che sarà possibile sperimentare  in un’apposita area della mostra  -  Esposte anche  tantissime tavole, copertine, gadget e vere e proprie chicche provenienti dagli archivi della Fondazione Franco Fossati come  alcuni numeri degli anni Quaranta in cui appaiono lettere degli allora giovanissimi Gina Lollobrigida e Gianni Boncompagni . Tutto unito da un unico filo conduttore: le storie. Sono loro infatti a raccontare l’evoluzione di Topolino nel corso del tempo.

Una mostra che parla a lettori nuovi e vecchi, adulti, ragazzi e bambini, capace di unire tre diverse generazioni, come sottolinea  Valentina De Poli, direttrice di Topolino dal 2007: “È stata una mostra complicata da allestire perché i contenuti erano molti e vari, sarebbero servite 100 stanze! Topolino è un giornale unico nel suo genere perché è il solo che viene letto da tre differenti generazioni di persone: i nonni, i genitori e i figli. Ed è a tutte queste tre generazioni che la mostra prova a rivolgersi.” Proprio per i giovani, continua Valentina De Poli, è stata appena rilasciata una app anche per iPhone  “La differenza da una storia su carta è data dai contenuti speciali digitali, l’interattività rappresentata da suoni e movimenti. Queste app non mirano a raggiungere i bambini, bensì stiamo cercando di recuperare lettori facenti parte della fascia d’età superiori-università, quelli più a loro agio con la tecnologia, che sono gli stessi che poi usano Facebook e interagiscono con la nostra fanpage

Mauro Lepore, direttore divisione publishing di The Walt Company Disney Italia, sottolinea invece l’importanza di questo traguardo per i lettori italiani “Lo festeggiamo con grande importanza qui in Italia perché è nella nostra nazione che si sviluppano le storie che poi leggono in tutto il mondo.

Insomma, un appuntamento imperdibile, da gustare assieme a tutta la famiglia!

La mostra sarà aperta al pubblico fino alle 20 gennaio 2013, da martedì a venerdì dalle ore 15.00 alle 19.00, mentre il sabato e la domenica dalle 15.00 alle 20.00. Il costo d’ingresso è di 5 euro intero e 3 ridotto. Per tutto il periodo dell’allestimento, saranno inoltre organizzati incontri e conferenze su vari temi riguardanti Topolino e il mondo Disney.