Grave incidente avvenuto nella serata di ieri presso corso Grosseto, a Torino, dove un uomo è stato travolto da una volante della polizia.

Lo scontro, stando alle dichiarazioni del responsabile avvenuto intorno alle 21, si è rivelato fatale per il 39enne Ciro Lo Muscio, il quale al momento dell’impatto con la Fiat Punto delle forze dell’ordine stava attraversando la strada.

La vettura guidata da un agente di polizia di 26 anni era priva dei contrassegni d’istituto, in quanto utilizzata per operazioni di copertura. Lo Muscio non si è accorto dell’arrivo dell’automobile, che d’altro canto non aveva attivato segnali luminosi o sonori.

Dopo l’incidente la vettura si è immediatamente fermata e l’agente ha chiamato il 118, per quanto i soccorsi arrivati tempestivamente siano stati del tutto inutili, essendo la vittima morta da tempo.

Dalle prime rilevazioni della polizia non sono stati trovati segni di frenata, mentre Lo Muscio avrebbe attraversato la strada a 50 metri di distanza dalle apposite strisce pedonali.

Sottoposto all’alcol test dalla polizia municipale di Torino, il giovane agente è risultato tuttavia negativo. Stando alle prime dichiarazioni sembra che il poliziotto fosse di ritorno al commissariato di Barriera di Milano dopo aver prelevato le analisi della scientifica riguardanti sostanze sequestrate in precedenza.