Scene di violenza questa mattina lungo la tangenziale di Torino, all’altezza dello svicolo di Stupiningi.

A scatenare un accoltellamento è stata una lite tra automobilisti sopraggiunta dopo che una Stilo ha urtato una Punto durante quella che è stata descritta come una manovra di sorpasso azzardata.

La Stilo ha costretto la Punto ad accostare e le due macchine sono state messe in sosta in un corsia d’emergenza. È a quel punto che il conducente della Stilo – un uomo di mezz’età che ora si trova in fuga ed è ricercato dai carabinieri – si è scagliato contro la sua vittima, un 36enne dipendente di una ditta di batterie.

L’uomo, che si era sporto dal finestrino per capire il motivo della rabbia dell’altro e che prima gli aveva fatto notare a gesti gli errori alla guida, è stato raggiunto da una coltellata vibrata al fianco sinistro.

La vittima, che è riuscito a raggiungere da solo l’ospedale e qui è stato raggiunto dai carabinieri, ha avuto la prontezza di segnare la targa del suo aggressore, il quale nel frattempo si è dato precipitosamente alla fuga. La sua ferita è risultata lunga ma non profonda e pertanto non si troverebbe in pericolo di vita.

I carabinieri sono ancora alla ricerca dell’aggressore, il conducente della Stilo.