Sembrerebbe ormai ufficiale la notizia che vorrebbe l’inizio della lavorazione del sequel dello storico e mitico ‘Blade Runner’.

Hampton Fancer, sceneggiatore, e Ridley Scott, regista, sarebbero infatti pronti a tornare a lavorare insieme.

L’idea è quella di ambientare il film in anni di poco successivi al 1982, questo per lo meno secondo quanto dichiarato da alcuni media americani e dalla Alcon Entertainment, che è titolare del progetto.

Il film era stato concepito come capitolo iniziale di una lunga serie di altri film che avrebbero preso spunto dai temi affrontati da Philip K. Dick nel suo romanzo ‘Cacciatori di Androidi’.

In occasione del tour che sta promuovendo ‘Prometheus’, Ridley Scot avrebbe fornito nuovi dettagli.

Sembrerebbe infatti che egli dirigerà e produrrà questo nuovo capitolo di Blade Runner, racconta di un incontro lavorativo che sarebbe avvenuto per parlare proprio del film e rivela che, questa volta, protagonista del film potrebbe essere una donna.

Le aspettative sono dunque al massimo, come ci si può immaginare, in fondo, Blade Runner, è stato considerato uno dei film più importanti della storia del cinema, così come la Visual Effects Society lo considera il secondo film più influente di tutti i tempi.

Speriamo che questo mito non venga distrutto dal suo sequel.